Cronaca

Trentenne ucciso a coltellate in un appartamento: indagini in corso

L'uomo che ha accoltellato il 30enne sarebbe inoltre rimasto ferito durante la colluttazione e si sarebbe visto costretto a ricorrere alle cure in ospedale

Repertorio

Accoltellamento nella notte tra martedì 27 e mercoledì 28 luglio, a Brunico. Come riporta Rai Bolzano, un trentenne è stato ucciso a coltellate da un uomo in un appartamento del centro strorico, pare dopo una lite. L'accoltellatore sarebbe un uomo di origine polacca che avrebbe ucciso il 30enne Maximum Zanella, nato in Russia e residente a Brunico. Entrambi, sono persone note alle forze dell'ordine. 

L'uomo che ha accoltellato il 30enne sarebbe inoltre rimasto ferito durante la colluttazione e si sarebbe visto costretto a ricorrere alle cure in ospedale. Sempre stando a quanto riporta la Rai, in ospedale l'uomo avrebbe raccontato quanto accaduto e che avrebbe gettato nel fiume Rienza il coltello e il cellulare. 

Nel frattempo nel Rienza le forze dell'ordine hanno iniziato le ricerche per trovare l'arma del delitto, abbassando il livello del fiume per agevolare le operazioni. Si sospetterebbero anche riti esoterici: nell'appartamento sarebbero stati trovati anche teschi e scheletri di plastica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentenne ucciso a coltellate in un appartamento: indagini in corso

TrentoToday è in caricamento