Venerdì, 19 Luglio 2024
Lutto

Tragedia all'Adamello Ski Raid: è morto uno scialpinista

Il 42enne Omar Ferrero è stato stroncato da un arresto cardiaco mentre stava gareggiando con Ivan Monnet

Tragedia all'Adamello Ski Raid, gara di scialpinismo valida per il campionato del mondo nella disciplina "long distance" che si svolge tra Ponte di Legno e il Passo del Tonale in provincia di Brescia. Un atleta di 42 anni è morto, stroncato da un arresto cardiaco. La vittima è Omar Ferrero, originario di San Secondo di Pinerolo (Torino), era tesserato per lo Sci club Prali Val Germanasca ed è morto mentre stava gareggiando con il compagno Ivan Monnet. 

"Pur essendo stato prontamente assistito dal compagno di squadra e dal personale sanitario del soccorso alpino presente in quota e successivamente trasportato a valle dal servizio di elisoccorso col coordinamento dell'autorità giudiziaria di Brescia - si legge nella nota ufficiale di Adamello Ski Raid -  Omar Ferrero, 42 anni, di San Secondo di Pinerolo, tesserato per lo Sci club Prali Val Germanasca, che era in gara con il compagno Ivan Monnet è deceduto a causa di un arresto cardiaco. Il comitato organizzatore, shockato, ha deciso di limitare al massimo i toni celebrativi della premiazione, che si è svolta all’insegna della massima sobrietà".

Fonte: BresciaToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia all'Adamello Ski Raid: è morto uno scialpinista
TrentoToday è in caricamento