menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio all'Olimpiade "trentina": i tirolesi dicono no ad Innsbruck 2026

Sfuma il sogno di includere Trento e Bolzano nella candidatura di Innsbruck per i giochi invernali, a deciderlo sono stati i cittadini tirolesi con un referendum svoltosi contemporaneamente alle elezioni

Sfuma definitivamente il sogno dell'Olimpiade "trentina". Dopo il naufragio della candidatura per il 2022 anche l'idea di agganciare Trentino ed Alto Adige alla candidatura di Innsbruck per i giochi invernali del 2026 sembra prossima al tramonto definitivo. A deciderlo sono stati gli abitanti della città austriaca con un referendum che si è svolto in contemporanea alle elezioni di domenica.

I tirolesi si sono divisi sulla possibilità di ospitare, per la terza volta, la competizione olimpica: ha prevalso però il no con il 53,35% rispetto al sì fermo al 46,65%. Nella città di Innsbruck la percentuale di contrari ha raggiunto addirittura il 67,41%. Proprio in questi giorni era in discussione la possibilità che le partite di hockey dell'eventuale olimpiade tirolese potessero essere disputate a Bolzano. L'assessore provinciale Tiziano Mellarini si era più volte espresso con favorevole entusiasmo riguardo all'idea di poter ospitare alcune gare in Trentino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento