Nuova ordinanza: spesa ovunque, sì alle seconde case e all'auto per fare sport

Molte novità nell'ordinanza in vigore da sabato 9 maggio

Trenta nuovi casi ed un decesso: questi i numeri del contagio da coronavirus in Trentino, aggiornati a venerdì 8 maggio. Il decesso si è verificato nell'ospedale di Rovereto, e la vittima è un anziano signore che era ospite di una Rsa. I nuovi casi, come detto, sono 30 in totale ma solamente 2 sono stati registrati con la nuova classificazione, ovvero con sintomi riscontrati negli ultimi 5 giorni. "Gli altri 28 avevano mostrato sintomi già prima della fase 2" ha detto l'assessore alla Salute Stefania Segnana.

Il presidente della Giunta provinciale Maurizio Fugatti ha annunciato i provvedimento contenuti in una nuova ordinanza (qui trovate il testo completo in pdf) che sarà in vigore da sabato 9 maggio. Tante le novità. Eccole qui riassunte:

  • Tutta la famiglia può viaggiare nella stessa auto. La norma consente a tutti i componenti di un nucleo familiare, se conviventi, di viaggiare nella stessa auto. "Era già così prima, lo avevamo detto - ha puntualizzato Fugatti - ora lo abbiamo scritto in un'ordinanza"
  • E' consentito utilizzare l'auto per recarsi presso circoli ed impianti con la finalità di fare sport individuale all'aria aperta. Una norma che sostanzialmente dà il via libera a tutta una serie di sport che non siano la corsa o la bici: dall'arrampicata al kayak, dal golf al tiro con l'arco. Resta da vedere se l'escursionismo (leggi: anche semplici passeggiate) sia da considerarsi in questa categoria
  • E' consentito spostarsi in auto su tutto il territorio provinciale, anche insieme ai componenti conviventi del nucleo familiare, per raggiungere seconde case per qualsiasi motivo (quindi non più solamente per lavori di manutenzione) e soggiornarvi prolungatamente. "Si può andare alla casa in montagna con moglie e figli, se conviventi" ha sintetizzato Fugatti. La norma vale anche per camper, roulotte ed imbarcazioni
  • E' consentito spostarsi in auto per fare visita ai defunti nei cimiteri in tutta la regione
  • Liberalizzata la spesa in tutta la regione. Ci si può muovere i auto per fare la spesa, ovunque. "So che questo era un tema molto setito, ho ricevuto moltissime sollecitazioni, le persone erano un po' arrabbiate su questo punto" ha commentato il presidente. Lo stesso vale per i ristoranti da asporto: si può andare ovunque, in auto, a prendere cibo da asporto
  • Viene meno il limite di una persona alla volta per quanto riguarda gli spostamenti in auto per coltivare un orto di proprietà lontano da casa: ci si potrà recare con i familiari conviventi. Lo stesso vale anche per il taglio del bosco e la produzione di legna da ardere, in questo caso viene anche meno il vincolo di proprietà dell'area: si potrà andare, in più persone, a fare legna anche in un bosco non di proprietà

"Stiamo lavorando, ma lo sapremo domani, per la possibilità di andare a trovare i propri congiunti che vivono sui comuni confinanti in Veneto, ma serve un accordo con il Commissariato del Governo" ha aggiunto Fugatti.

Il Trentino spinge ancora per riaprire bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri prima della data dell'1 giugno, quella attualmente presa in considerazione dal Governo. "Non vogliamo andare allo scontro ma se il disegno di legge venisse approvato avremmo gli strumenti normativi per agire in autonomia su alcune riaperture come bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri. Se il Governo non valuterà positivamente la proposta di riaprire, arrivata da tutte le regioni con capofila l'Emilia Romagna, avremo anche questa possibilità". Il disegno di legge andrà in aula domani, sabato 9 maggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • L'ex rettore Bassi: "Ecco come ha fatto il Trentino a rimanere zona gialla"

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

Torna su
TrentoToday è in caricamento