rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Borgo Valsugana / Corso Vicenza, 9

Tagli alle guardie mediche: da 35 a 20 nel 2016

L'assessore alla sanità Luca Zeni conferma, rispondendo ad un'interrogazione della consigliera Avanzo, il taglio dettato dall'adozione del nuovo criterio nazionale di 1 medico ogni 5000 abitanti. Le eccezioni ci sono, tuttavia è previsto il taglio di circa 15 guardie mediche

Le guardie mediche presenti sul territorio provinciale passerannno da 35 a circa 20 nel 2016. A rendere noto il taglio è l'assessore alla salute Luca Zeni in  risposta ad un'interrogazione della consigliera del Patt Chiara Avanzo. Il motivo  sarebbe l'adeguamento ai nuovi criteri nazionali che prevedono un medico  ogni 5000 abitanti. Tuttavia la Provincia  ha  competenza in materia ed ha già fatto delle eccezioni, in particolare per l'area della Val di Cembra,  Val di Non e Sole e Rotaliana, dove i criterio è sceso a 3500  abitanti.

Proprio di questo chiedeva di rendere conto la consigliera portando come esempio il "suo" Tesino, dove gli abitanti, con i tagli che saranno introdotti dal 1° gennaio, dovranno rivolgersi alla guardia medica di Borgo Valsugana. Niente da fare: per quanto riguarda il Tesino, ha detto Zeni, la media delle prestazioni effettuate dalla guardia medica risulta  essere insufficiente per "salvare" il presidio: si parla appena 3, 3 visite in 12 ore. Altri correttivi verranno però presi in considerazione per quanto riguarda la  distanza dagli ospedali.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagli alle guardie mediche: da 35 a 20 nel 2016

TrentoToday è in caricamento