rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Il gesto eroico / Novaledo

Vigile del fuoco volontario spegne un incendio nella propria fabbrica

Era andata a fuoco la cabina elettrica di trasformazione

Sempre pronti al dovere, anche quando non si è in servizio. È con questo spirito che nella tarda serata di ieri, che un vigile del fuoco volontario di Novaledo è intervenuto per primo nel tentativo di spegnere un principio di incendio verificatosi nella fabbrica di cui è dipendente.

L’uomo ha lanciato l’allarme alle 19:18 e in attesa dell’arrivo dei soccorsi ha attivato tutte le procedure necessarie per contendere le fiamme prima che si propagassero ulteriormente. In pochi minuti sono arrivato anche i vigili del fuoco, che hanno completato le operazioni necessarie per garantire la sicurezza dell'area. I pompieri si sono concentrati sulla ventilazione del locale, che era stato riempito di fumo, e sulla messa in sicurezza della cabina elettrica per permettere ai tecnici manutentori di procedere con le riparazioni necessarie senza ulteriori rischi. Secondo le prime valutazioni, l'incendio potrebbe essere stato causato da un guasto tecnico all'interno della cabina elettrica. Tuttavia, saranno necessarie ulteriori indagini per determinare con esattezza le cause che hanno portato al surriscaldamento e successivo principio di incendio.

Senza alcun dubbio, l’intervento del vigile del fuoco volontario ha ridotto significativamente i tempi di intervento ed è stato determinante per evitare gravi conseguenze ai lavoratori e danni maggiori alla struttura della fabbrica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigile del fuoco volontario spegne un incendio nella propria fabbrica

TrentoToday è in caricamento