rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca piazza Duomo

Il Comune cerca nuovi nonni vigile: precedenza ai più giovani, possono partecipare anche i rifugiati

Ovviamente non serve essere nonni: il termine è diventato di uso comune, entrando poi nel gergo giornalistico ed a quanto pare anche il quello burocratico. Il Comune cerca nuovi "nonni vigile" (è scritto proprio così) ossia persone che sorveglino gli attraversamenti pedonali all'entrata/uscita degli alunni dalle scuole.

L'età conta, in più sensi: per accedere al ruolo bisogna avere più di 60 anni, e meno di 75, ma verrà data precedenza alla fascia d'età più bassa. Occorre essere titolari di pensione diretta. Possono accedere solamente persone residenti a Trento, sia italiani che stranieri (con permesso di soggiorno o status di rifugiato).

Sono previsti punti bonus nella valutazione agli ex carabinieri, poliziotti, finanzieri e vigili. Il compenso è di 10,33 euro lordi per ogni presenza di vigilanza, ovvero due volte al giorno. Il termine per la presentazione delle domande scade a mezzogiorno di venerdì 5 giugno, il modulo è disponibile sul sito del Comune, clicca qui...

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune cerca nuovi nonni vigile: precedenza ai più giovani, possono partecipare anche i rifugiati

TrentoToday è in caricamento