rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Rovereto

No Tav: l'antiterrorismo rafforza i controlli su Trento e Rovereto

Dopo l'attentato incendiario alla stazione di Bologna questa mattina a Roma si è riunito Il Comitato analisi strategica antiterrorismo. Trento e Rovereto sorvegliate speciali

Il Comitato analisi strategica antiterrorismo, dopo il sabotaggio incendiario avvenuto ieri a Bologna ha deciso di mettere sotto osservazione anche Trento e Rovereto. L’attacco di Bologna è solo l’ultimo di una serie di atti dimostrativi che hanno avuto al centro l’Alta Velocità. Nell'elenco, secondo gli analisti, rientra anche l’attacco al centro Telecom di Rovereto messo a segno con degli ordigni incendiari lo scorso 13 dicembre, il quinto in 3 anni. A fine aprile due molotov vennero trovate lungo la ferrovia a Rovereto Sud, mentre a gennaio nel mirino era finita la sede della Meccatronica e un'eplosione aveva danneggiato il tribunale di sorveglianza di Trento. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No Tav: l'antiterrorismo rafforza i controlli su Trento e Rovereto

TrentoToday è in caricamento