menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Supermercati e negozi chiusi di domenica: oggi si vota, incertezza per il weekend

Il Consiglio provinciale discuterà d'urgenza il disegno di legge. Rimangono contrarie tutte le categorie del commercio

Supermercati e negozi chiusi alla domenica e nei giorni festivi: il disegno di legge provinciale arriva in aula giovedì 2 luglio. Una procedura d'urgenza che, oltre a sollevare forti polemiche nelle minoranze, non ha permesso di negoziare la questione con le associazioni di categoria: commercianti al dettaglio, esercenti, cooperazione rimangono nettamente contrari.

Molti i punti ancora da chiarire. Uno su tutti la qualifica di "zona di interesse turistico" che permetterebbe agli esercizi commerciali che ricadono in determinate zone di tenere aperto in deroga alla legge. In particolare non è ancora stato deciso se le città di Trento e Rovereto saranno incluse, visto che virtualmente l'intero territorio provinciale è un'area di interesse turistico. 

Il presidente Fugatti ha specificato che nella legge è inserita la possibilità per tutte le attività commerciali di rimanere aperti, in deroga, per 15 giorni festivi all'anno. Una clausola che permetterebbe di non perdere le "domeniche d'oro" del periodo natalizio, ma anche quelle in concomitanza con grandi eventi. 

Per ora non è dato sapere se domenica 5 luglio, e le seguenti domeniche del mese, i supermercati saranno aperti o chiusi. Si deciderà con una delibera di Giunta che sarà firmata con tutta probabilità nell'ultimo giorno utile, ovvero venerdì 3 luglio, dopo il voto in aula. L'ordinanza che impone la chiusura domenicale ai negozi alimentari sopra i 150 metri quadrati è infatti scaduta con l'ultima domenica di giugno. Non mancheremo di tenervi informati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento