Cronaca Piazza Cal di Ponte

Natale a Mori, in piazza spunta l'albero decorato con le armi

L'opera, la cui struttura è sorretta da Kalashnikov ed è addobbata con le granate al posto delle palline, è stata realizzata dal Collettivo Poeta Ignoto. Lo scopo è non dimenticare che in alcuni Paesi del mondo infuria la guerra

Un dettaglio dell'albero a Mori - Foto da Instagram

In piazza Cal di Ponte, a Mori, l'albero di Natale è decorato con le armi: Kalashnikov sorreggono la struttura che è addobbata con le granate al posto delle palline. L'opera “Il pino di Aleppo” realizzata dal Collettivo Poeta Ignoto ha lo scopo di ricordare che "mentre qui celebriamo il Natale, in altri Paesi del mondo infuria la guerra. Non ci dimentichiamo delle persone che soffrono", spiegano gli artisti.

Tre in tutto gli alberi che addobbano la piazza: c'è un albero fatto di bottiglie, un omaggio della tedesca Franziska Schmidt al buon vino che qui viene prodotto e l'installazione "Seme d'albero" di Roberto Conte, costruita con tanti rami.

Le opere, che compongono il bosco incantato, rimarranno esposte fino al 6 gennaio 2014.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale a Mori, in piazza spunta l'albero decorato con le armi

TrentoToday è in caricamento