Cronaca San Giuseppe / Largo Luigi Pigarelli

Morì travolta da un cassonetto, due persone indagate

Ieri in tribunale l'udienza prelliminare con incidente probatorio. I periti dovranno stabilire per quali motivi il cassonetto si è mosso all'improvviso uccidendo la donne e ricostruire la dinamica dei fatti

Ci sono due indagati per omicidio colposo per la morte di Maria Mirella Zotta, 83enne di Borgo Valsugana, deceduta lo scorso 25 luglio dopo essere stata travolta da un cassonetto delle immondizie. I due indagati sono Flavio Carli, cap ufficio tecnico del Comune di Borgo, e Massimo Valandro, dirigente della cooperativa Lavoro e Servizi Valsugana che si occupa della raccolta dei rifiuti. Ieri in tribunale l'udienza prelliminare con incidente probatorio. I periti dovranno stabilire per quali motivi il cassonetto si è mosso all'improvviso e ricostruire la dinamica dei fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì travolta da un cassonetto, due persone indagate

TrentoToday è in caricamento