Si butta nel fiume per fuggire dai carabinieri: morto annegato

Il tragico episodio a Fortezza, Bolzano. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco per recuperare l'uomo dalle acque

Ambulanze e pompieri sul posto (foto Facebook/Landesfeuerwehrverband Südtirol)

Ha perso la vita mentre cercava di sfuggire ai carabinieri attraversando un fiume. La tragedia è accaduta nella notte tra giovedì e venerdì a Fortezza, Bolzano. Sul posto, oltre ai militari, sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori.

L'uomo - di mezza età ma non ancora identificato - è annegato nelle acque dell'Isarco, a causa della corrente, mentre tentava di scappare durante un inseguimento. I militari avevano iniziato a braccarlo dopo averlo colto in flagrante mentre, si presume, stava rubando all'interno di un negozio. 

Vani i tentativi di rianimare il fuggitivo dopo che i vigili del fuoco e il soccorso acquatico l'hanno recuperato dal lago Fortezza verso le 3 di notte. L'uomo è spirato all'ospedale di Innsbruck poco dopo.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Ha un malore alla guida mentre è al telefono con la moglie, si schianta e precipita in un dirupo: morto

  • Fermati al casello A22 con 12 chili di cocaina: trafficanti traditi dai calzini

  • Frecce Tricolori: spettacolo nei cieli di Trento

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento