Martedì, 11 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Via delle Orfane

Vigili, ora la multa si fa con lo smartphone

Con il mese di ottobre tutti gli agenti saranno dotati di cellulari di ultima generazione, sarà anche possibile scattare foto ed allegarle alle sanzioni

Il passaggio dal vecchio "blocchetto" al computer palmare, qualche anno fa, fu epocale  ma adesso i vigili di Trento ed Aldeno si preparano alla rivoluzione dello smartphone. I cellulari intelligenti sono già stati sperimentati a partire dal giugno scorso e con il mese di ottobre ogni agente del Corpo di polizia municipale Trento - Monte Bondone e dei comuni associati ne avrà uno. Si tratta di smartphone da cinque pollici di ultima generazione dotati di sim dati da 4 gigabyte e di un software android fornito dalla ditta che si è aggiudicata l'appalto.

I dati delle sanzioni saranno inviati al server della ditta His21, usato da Trentino Riscossioni. C'è anche un altro particolare: come tutti gli smartphone anche quelli in dotazione agli agenti sono dotati di una fotocamera che potrà essere usata per scattare foto a testimonianza di violazioni ed altri dettagli uili nel corso di qualsiasi accertamento. Le spese sostenute per la dotazione dei dispositivi e per il software ammontano a 13mila euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili, ora la multa si fa con lo smartphone

TrentoToday è in caricamento