rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Controlli a tappeto di Trenitalia sui regionali: su Brennero e Valsugana 10% senza biglietto

Controlli, e multe a valanga, tra Trentino e Veneto: le percentuali più alte di evasione sono sulle linee Mantova-Verona, Verona-Trento e Valsugana

Quasi 51.000 controlli fra il 26 e 30 settembre e il 3 e 7 ottobre. Verifiche a terra e a bordo di 342 regionali fra i più sensibili al fenomeno dell’evasione, individuate oltre 4.000 persone non in regola, 1.187 biglietti venduti sui treni per un importo di oltre 10mila euro, 140 verbali di accertamento emessi per un importo di quasi 13mila euro, allontanate prima di salire a bordo 2.805 persone non in regola. In 36 casi è stato necessario richiedere l’intervento della Polizia Ferroviaria.

È il bilancio di due settimane di attività antievasione condotta sulle linee del Veneto e del Trentino, da Trenitalia Regionale e da Protezione Aziendale con il supporto di un team nazionale di controllori. Una lotta contro i “furbetti” per recuperare risorse e scoraggiare il fenomeno che, a quanto pare, riguarda molto da vicino il Trentino: i tassi più alti si sono registrati sulla Verona - Mantova (12,67%), sulla Trento - Bassano (10,91%) e sulla Verona - Trento (10,78%). L'attività è stata svolta in due settimane diverse, durante le quali sono state riscontrate diverse percentuali di  viaggiatori senza biglietto: nella prima sono stati il 7,2%, nella seconda il 6,7%. Leggi la notizia su VeronaSera.it (clicca qui)


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto di Trenitalia sui regionali: su Brennero e Valsugana 10% senza biglietto

TrentoToday è in caricamento