menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconfinano con gli sci dall'Alto Adige, zona rossa, al Trentino: multati

Inflessibile applicazione della legge da parte dei carabinieri durante un controllo a passo Lavazè

Multati per aver sconfinato in Trentino, zona gialla, dall'Alto Adige, zona rossa. Non sarebbe una notizia se non fosse che i malcapitati protagonisti della vicenda sono quattro giovani scialpinisti altoatesini che volevano raggiungere il Corno Nero seguendo la pista che passa, per pochi chilometri, in provincia di Trento. La notizia è riportata dal Tgr Rai regionale. Secondo quanto si legge i quattro sarebbero incappati nei controlli dei carabinieri che presidiavano il confine provinciale in prossimità del passo.

Il nuovo Dpcm ha infatti ribadito che, come nel caso delle regole pre-natalizie, le due province siano considerate a tutti gli effetti due diverse regioni quando si parla di spostamenti, così come per la "colorazione". Non mancano, però, le polemiche visto che l'Alto Adige, con un minor numero di decessi quotidiani e di occupazione delle terapie intensive, è zona rossa mentre il Trentino continua a rimanere giallo, unico caso nel Nord Italia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento