rotate-mobile
Cronaca Oltrefersina / Viale Verona

Concerto non autorizzato: multa da 270 euro ai Suoni delle Dolomiti

Due anni fa la vicenda ebbe risalto sui giornali per la contestazione organizzata da dj Ago Carollo. Dopo due anni di querele e contro-querele si scopre che il concerto non era autorizzato: multa all'Apt di San Martino

Il fattaccio risale al 7 luglio del 2013, ma la multa è arrivata un paio di settimane fa, il 23 giugno scorso, 274,5 euro per un concerto sprovvisto dell'autorizzazione rilasciata dal comune in materia di sicurezza pubblica. Destinatari della multa non sono dei ravers o degli scapestrati musicisti di strada bensì gli organizzatori de "I Suoni delle Dolomiti", ovvero l'APT di san Martino di Castrozza.

Della vicenda se ne è occupato alcuni giorni fa Il NordEst Quotidiano (clicca qui). Il concerto ebbe però l'onore delle cronache (e non nella pagina della cultura) già all'epoca, per il contro-concerto organizzato dal dj Agostino Carollo, che ce l'aveva però con Trentino Marketing.

A due anni di distanza, due anni di querele e controquerele tra il dj ed il direttore di Trentino Marketing Paolo Manfrini, vicenda conclusa (o forse no perchè potrebbero esserci pure i danni) con l'assoluzione di Carollo ed il pagamento di 14.000 euro di spese legali da parte dell'ente pubblico, arriva dunque anche la beffa: una multa per "manifestazione di pubblico spettacolo in assenza della necessaria autorizzazione di pubblica sicurezza”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto non autorizzato: multa da 270 euro ai Suoni delle Dolomiti

TrentoToday è in caricamento