menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Col fuoristrada nel Parco Adamello Brenta: multe per 1.500 euro

I tre, tutti tra i 25 e i 35 anni, si sono presi una multa da 500 euro ciascuno per transito con mezzi a motore su pascoli, su strade comunali chiuse al traffico con ordinanza, nonché emissione di suoni e rumori molesti

Non si sono limitati a guidare i loro fuoristrada lungo un sentiero forestale interdetto al traffico, ma hanno pure girato per circa due ore, di notte, sui pascoli del monte Peller e in alcune zone del Parco naturale Adamello Brenta come il Pian de la Nana, rovinando in diversi punti il terreno e creando disturbo agli animali selvatici. Il tutto in una zona protetta, un ambiente particolarmente delicato e sensibile, anche considerata la quota in cui lo stesso si colloca (tra i 1700 ed i 2000 m).

La gita notturna tra i prati dell'Adamello Brenta è finita però con l'arrivo degli agenti del Corpo forestale della stazione di Cles intervenuti durante un servizio notturno di vigilanza mirato. I tre uomini sono stati fermati ed identificati, poco prima della mezzanotte di venerdì scorso, in località Trogi, nel territorio comunale di Tassullo, mentre transitavano, anche all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta - senza autorizzazione - sulla strada comunale che porta alla Malga Tassulla.
 
Vista la vilolazione commessa, i tre - tutti tra i 25 e i 35 anni residenti a Cles, Campodenno e Coredo - si sono presi una multa da 500 euro ciascuno per transito con mezzi a motore su pascoli, su strade comunali chiuse al traffico con ordinanza, nonché emissione di suoni, rumori e luci capaci di molestare gli animali.
 
Questa operazione si aggiunge a quella effettuata il 29 ottobre scorso sempre dagli uomini della forestale, quando ancora nella zona del Monte Peller furono fermati e sanzionati tre "quoad" guidati da altrettante persone residenti a Taio, e ad una ulteriore operazione avvenuta in primavera nella zona del lago Verdè, quando ad essere fermati e sanzionati furono cinque fuoristrada sorpresi a percorrere una vecchia mulattiera naturalmente vietata al traffico motorizzato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento