menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La movida di Trento all'aeroporto Caproni

La proposta non è nuova, anzi era stata discussa già nella primavera scorsa all'interno del dibattito mai concluso sulla movida a Trento, ma il presidente dell'aeroporto di Mattarello paolo Toniolli è tornato a ribadirla intervistatodal Tg regionale: "Offro l'aeroporto come centro di aggregazione notturna per i nostri giovani"

La movida di Trento all'aeroporto Caproni: concerti ed eventi potrebbero essere organizzati così in un luogo lontano da zone residenziali e dove lo spazio non manca. La proposta non è nuova, il presidente dell'aeroporto Paolo Toniolli l'aveva già suggerita al Comune nella scorsa primavera e torna ora a ribadirla in un'intervista andata in onda oggi al TG regionale Rai. L'aeroporto Caproni è il terzo non commerciale in Italia con più di 50.000 passaggi l'anno. Secondo Toniolli potrebbe svilupparsi "anche in chiave turistica" con una proposta che potrebbe sembrare azzardata ma non così tanto: "in qualità di presidente offro l'aeroporto alla movida cittadina, perchè ha tutte le caratteristiche per essere un punto di aggregazione della nostra gioventù e di tutte quelle persone che vogliono vivere un momento di svago, si potrebbero organizzare serate, concerti, e non dimentichiamo che è già presente anche un albergo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Cosa cambia dal 26 aprile

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Vaccino Covid-19: sedute straordinarie nel week-end

  • Attualità

    Coronavirus, le regole del week end

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento