In bici sul Baldo innevato perdono il sentiero: recuperati nella notte

Due bikers tedeschi partiti da Brentonico sono stati recuperati a cima Valdritta, difficile intervento del Soccorso Alpino veronese e trentino

Forse non avevano tenuto conto dell'anticipo d'autunno che ha colorato di bianco le cime del Monte Baldo i due turisti tedeschi che ieri, dopo essere partiti da Brentonico, si sono avventurati inmountain bike sul sentiero del Telegrafo. A causa della neve hanno smarrito il sentiero, poi con il calare della notte la situazione si è fatta sempre più pericolosa ed i due si sono infine decisi a chiamare i soccorsi, attorno alle 21.

Una prima squadra del Soccorso Alpino è partita da Caprino, la seconda da Verona mentre una terza suadra, affiancata anche dai Vigili del Fuoco, è partita da Ala. Un intervento piuttosto complesso, e non solo a causa della condizioni meteo: "Le informazioni erano frammentarie, la linea cadeva in continuazione e la comunicazione avveniva solo attraverso Sms. Oltretutto trattandosi di vecchi cellulari senza traffico dati non si era ingrado di geolocalizzarli" spiegano i soccorritori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'elicottero del 118 bresciano stava per decollare quando i soccorritori hanno intravisto due luci, circa 150 metri sotto cima Valdritta. A quel punto è stato richiamato l'elicottero, immpegnato però in un altra missione. I soccorritori hanno raggiunto i due bikers a piedi sul versante innevato, riportandoli a valle alle 2.30 circa della notte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

Torna su
TrentoToday è in caricamento