menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora vandalismi in centro, incendiato un motorino

Attorno alle 22.40 cinque tra moto e ciclomotori parcheggiati dietro alla Torre Vanga (tra via Roma e via Prepositura) sono stati prima buttati a terra e poi uno è stato incendiato. E'il secondo rogo in due giorni

Ennesimo atto di vandalismo la notte scorsa a Trento. Attorno alle 22.40 cinque tra moto e ciclomotori parcheggiati dietro alla Torre Vanga (tra via Roma e via Prepositura) sono stati prima buttati a terra e poi uno è stato incendiato. I testimoni presenti sul posto - numerosi, visto che ieri si giocava Barcellona- Milan e nei pressi c'è un locale in cui ci si incontra a vedere le partite di calcio - raccontano che poco prima di sentire il rumore dei motorini scaraventati a terra, tre persone stavano discutendo animatamente poco distante.

Secondo il racconto dei testimoni presenti, una quindicina di persone circa, due di loro litigavano ad alta voce spingendosi, mentre il terzo stava a guardare. I tre, che le persone presenti descrivono come nord africani, si sono poi dileguati non appena alcune persone sono uscite dal vicino locale richiamate dal rumore provocato dai motorini caduti sul selciato.
 
Come detto, uno dei mezzi è stato incendiato, tanto che dal vicino locale sono usciti il titolare ed il figlio con un estintore ed un secchio d'acqua per spegnere il rogo. Poco prima delle 23 sono stati chiamati il 113 e i vigili del fuoco, che sono arrivati in pochi minuti sul posto.
 
Si tratta del secondo rogo doloso appiccato in due notti, dopo la bomba artigianale fatta con una lattina esplosa sotto un Clio parcheggiata fuori dal bar Picaro in Santa Maria Maggiore. Soltanto venti giorni fa, invece - raccontano alcuni commercianti - erano stati rotti una ventina di specchietti ad altrettante automobili parcheggiate lungo il primo tratto di via Torre Vanga.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento