Salta il posto di blocco e copre la targa con una mano: rintracciato e multato

Moto "pirata" sfonda il posto di blocco a Noriglio, rischiando di investire un agente

Stava sfrecciando sulla strada della Vallarsa quando, giunto alle porte di Rovereto, ha visto un posto di blocco della polizia. Il motociclista, anzichè rallentare, ha penato bene di aprire il gas e fuggire a tutta velocità, convinto di sfuggire al controllo.

Non solo: come riferiscono gli agenti del Commissariato di Rovereto, dopo aver sfondato il posto di blocco ha anche tolto una mano dal manubrio per tentare di coprire la targa. Una mossa che, tra l'altro, lo ha fatto sbandare portandolo per un po' nella corsia opposta. 

Uno degli agenti, però, nonostante rischiasse di essere investito era riuscito ad intravvedere almeno qualche numero della targa. E' stata subito attivata la ricerca sul sistema di varchi elettronici del Comune e ben presto sono saltate fuori le foto con le immagini della moto "pirata". Una Honda CBR 600, guidata da un 27enne vicentino. 

Il motociclista è stato identificato e raggiunto dalla notifica di ben quattro verbali per altrettante infrazioni al Codice della Strada: dalla guida pericolosa per aver tolto una mano dal  manubrio alla circolazione contromano, ovviamente oltre al mancato arresto al posto di blocco. Oltre alle sanzioni è scattato anche il fermo amministrativo della moto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento