Il mostro di Loch Ness nel lago dello Schenèr in Primiero spopola sui social

Quualcuno ha posizionato una struttura di cartpesta nelle gelide acque del lago, in tanti si fermano per scattare una foto

Ovviamente si tratta di una bufala, la notizia è che qualche buontempone ha trovato il tempo e la voglia di architettare uno scherzo che sta attirando l'attenzione di turisti e locali.

Chiunque si trovi a passare per la strada che da Lamon conduce alla vallata trentina del Primiero noterà le auto ferme sulla riva del lago dello Schener: tutti a guardare quella strana "creatura" che affiora dalle gelide acque del bacino artificiale. In molti scattano foto, compreso il nostro lettore Guido Zeni che ci ha mandato quella che potete vedere qui sopra, per immortalare il mostro di Loch-ness trasferitosi dalla Scozia al Primiero, prima che si immerga nell'acqua del lago per scomparire, ancora una volta, nel mistero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

  • Coronavirus: famiglia lombarda in Trentino positiva al test

  • Scuole chiuse per tutta la settimana, stop ai carnevali

Torna su
TrentoToday è in caricamento