menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morto soffocato a 37 anni, accanto a lui una donna legata

E' giallo sulla morte del vicesindaco di Vignola Falesina. L'uomo è stato trovato morto in casa. A dare l'allarme è stata la donna che era con lui. Tra le ipotesi c'e' quella di un gioco erotico finito male

E' giallo sulla morte del vicesindaco di Vignola Falesina, piccola località del Trentino. L'uomo, 37 anni, è stato trovato morto in casa. A dare l'allarme è stata la donna che era con lui. Dai primi rilievi sembra sia morto soffocato. 

Accanto a lui una donna legata. Il ritrovamento risale a poco prima delle 23 di mercoledì, ma la notizia è trapelata soltanto ieri in serata. Le forze dell'ordine sono itervenute grazie all'allarme lanciato da dei vicini di casa dell'uomo, richiamati dalle urla della donna.
 
Tra le ipotesi c'e' quella di un gioco erotico finito male, dal momento che i due erano entrambi legati con delle corde. L'uomo è stato trovato a terra, vicino ai piedi uno sgabello. Al collo aveva un cappio. La corda era stata fissata a una trave del soffitto. Gli investigatori, guidati dal pm Scagliarini, stanno vagliando tutte le ipotesi per ricostruire quanto accaduto nell'appartamento di via Gorfer a Trento.
 
Come detto sembrerebbe si sia trattato di un incidente accaduto nel corso di un gioco erotico, visto è stata trovata anche una corda al collo dell'uomo. Ma anche la donna è stata trovata legata, un impedimento che ha impedito i tentativi di soccorso. Un gesto disperato dell'uomo sembra essere considerato dagli inquirenti poco probabile, mentre non risulta venga presa in considerazione l'ipotesi di omicidio. 
 
Gli inquirenti intendono però effettuare ancora una serie di accertamenti e interrogatori e per questo evitano di diffondere particolari, per questo è stata disposta anche l'autopsia, che farà completa luce sulle cause del decesso. A intervenire è stata la Squadra mobile della polizia, ma l'allerta è stata data anche ai vigili del fuoco e al 118, dal momento che i due si trovavano in un appartamento chiuso dall'interno e che le urla della donna avevano fatto pensare a un grave incidente. 
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento