Parapendio: un altro morto sulle Dolomiti

Incidente mortale per un 49enne decollato dal Col Rodella e precipitato in una zona detta Lupo Bianco

Un altro incidente mortale con il parapendio sulle Dolomiti: si tratta del quarto caso in due settimane, dopo i tre della settimana scorsa. Un appassionato del volo libero, classe 1970, proveniente dal Friuli Venezia Giulia si è lanciato verso il mezzogiorno di sabato 28 settembre dal Col Rodella, una delle cime delle Dolomiti trentine più frequentate dagli amanti di tale disciplina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo qualcosa dev'essere andaro storto durante il volo: non si esclude che sia stato un malore a far perdere all'uomo il controllo della vela, facendolo poi precipitare al suolo. L'impatto è stato fatale. Ai soccorritori, giunti sul posto dopo una non facile ricognizione per individuare il punto esatto dell'impatto, non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. La salma è stata recuperata e portata presso la camera mortuaria di Canazei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Rovereto, Valduga va al ballottaggio con Zambelli

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Riva del Garda, al ballottaggio Mosaner e Santi, una manciata di voti separano i due candidati

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento