Lunedì, 15 Luglio 2024
Dramma

Morto uno degli operai coinvolto nell'esplosione della Aluminium

Troppo gravi le ferite riportate dopo l'incidente. Era ricoverato all'ospedale Borgo Trento di Verona

La tragedia è avvenuta nelle scorse ore: il 31enne Bocar Diallo, originario del Senegal, uno dei due operai della Aluminium di Bolzano, gravemente ferito nell’esplosione dello stabilimento e ricoverato in gravi condizioni all’ospedale veronese Borgo Trento, è morto.

Le sue condizioni si sono aggravate nelle scorse ore: l’uomo era stato sedato e intubato prima di essere portato in prognosi riservata nel reparto grandi ustionati dell’ospedale di Verona. 

L’incendio

L’esplosione nello stabilimento bolzanino è avvenuta lo scorso 21 giugno, situata in un’area di stoccaggio e che ha dato origine a un incendio che si è propagato rapidamente. Sei gli operai rimasti gravemente feriti e portati in vari ospedali, tra cui Padova, Murnau in Baviera e, appunto, Verona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto uno degli operai coinvolto nell'esplosione della Aluminium
TrentoToday è in caricamento