Pentola d'olio sul fuoco: muore intossicato dal fumo

Principio d'incendio in un appartamento a Borgo Valsugana, vittima un 40enne ucciso dalla mancanza di ossigeno e dal monossido di carbonio

E' una disgrazia per la quale non ci sono parole quella avvenuta a Borgo Valsugana nella notte tra sabato 7 e domenica 8 marzo: un uomo è morto intossicato dal fumo di un incendio, scoppiato nell'appartamento. La causa è stata, molto probabilmente, una padella d'olio lasciata sul fuoco acceso. Tanto è bastato per riempire le stanze di fumo, il monossido di carbonio non ha lasciato scampo al 40enne, di origini polacche, residente da due anni in Valsugana. A chiamare i soccorsi sono stati i vicini: in pochi minuti sono arrivati sul posto i Vigili del Fuoco volontari di Borgo Valsugana ed i carabinieri della stazione locale, insieme ad un'ambulanza, purtroppo inutile. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porfido, armi, voto di scambio: le mani della 'ndrangheta sulle cave in Trentino

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Giro d'Italia a Trento: ecco quando e dove, attenzione alle strade chiuse

  • Bollettino coronavirus: altri 111 nuovi casi, oggi tutti con tampone

  • Intimidazioni agli operai e agganci politici: ecco come agiva la 'ndrangheta in Val di Cembra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento