rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Canazei / Via Marmolaia

Escursionisti sorpresi dal temporale sulla Marmolada: un morto e due feriti

Tragedia sulle montagne trentine: un escursionista è morto dopo essere stato colpito da un fulmine mentre percorreva la via normale scendendo da Punta Penia, la cima più alta della Marmolada, insieme ad un gruppo del Cai di Oderzo. Altri due feriti tra gli escursionisti, otto recuperati dal Soccorso Alpino

Si è concluso l'intervento del Soccorso Alpino, impegnato oggi, con una quindicina di uomini ed i due elicotteri del 118provinciale, a prestare soccorso ad un gruppo di alpinisti del Cai di Oderzo, sorpresi da un temporale mentre stavano percorrendo la via del ritorno da Punta Penia (3.343 metri), la cima più alta del Gruppo della Marmolada, al confine tra Veneto e Trentino. Già in mattinata avevamo dato la tragica notizia della morte di uno degli escursionisti, 42 anni di Oderzo, deceduto dopo essere stato colpito da un fulmine.

"Sono state attivate le Centrali di Emergenza del 118 di Belluno e di Trentino Emergenza. Sono stati inviati sul posto i due Elicotteri con personale specializzato, ma a causa della nebbia fitta non hanno potuto raggiungere la zona dell'incidente - spiega una nota della Protezione Civile provinciale -. Nel frattempo è giunta anche una squadra di quattro tecnici del Soccorso Alpino della Zona operativa Fiemme Fassa che assieme all'equipe già presente si è portata in quota a piedi e, giunti sul posto, hanno prestato i primi aiuti". 

Sono stati recuperati altri due feriti che, approfittando di una finestra tra la nebbia, sono stati trasportati all'ospedale di Trento. Si tratta di una ragazza di 29 anni  ed un uomo di 51, entrambi ricoverati in gravi condizioni. Il resto della comitiva, otto persone, è sceso a valle a piedi insieme agli uomini del Soccorso Alpino attraverso la ferrata "via normale". 

MARMOLADA: ESCURSIONISTI RECUPERATI DAL SOCCORSO ALPINO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escursionisti sorpresi dal temporale sulla Marmolada: un morto e due feriti

TrentoToday è in caricamento