Precipita dalla ferrata, trovato senza vita: non aveva casco nè imbrago

Un escursionista di 61 anni è stato trovato morto nel Gruppo del Carega

Tragedia sulle montagne al confine tra Veneto e Trentino. Un escursionista vicentino di 61 anni è stato trovato senza vita all'alba di domenica 19 luglio lungo la ferrata del Vajo Scuro, nel Gruppo del Carega. L'uomo era uscito sabato 18 luglio per affrontare da solo la via attrezzata, senza il materiale necessario.

Verso le 7.30 del giorno seguente un escursionista si è imbattuto prima nello zaino poi, purtroppo, nel corpo senza vita dell'uomo. Non è stata ritrovata l'attrezzatura necessaria per percorrere una ferrata: casco, imbrago e moschettoni. E' probabile che l'uomo abbia voluto intraprendere comunque il tratto esposto e che sia poi precipitato.

Una caduta fatale. Dopo l'allarme lanciato dall'escursionista che ha trovato il corpo sul posto è arrivato l'elisoccorso di Verona Emergenza con il personale medico ed i tecnici del Soccorso Alpino. Purtroppo ai soccorritori non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento