Uomo morto in casa da settimane: cadavere trovato in avanzato stato di decomposizione

L'episodio a Bressanone. Il ritrovamento nel pomeriggio di martedì

Immagine repertorio

Era morto in casa da settimane ma nessuno se n'era accorto. Soltanto nel pomeriggio di lunedì 30 settembre i vicini di casa avvertendo un forte odore provenire dall'abitazione hanno lanciato l'allarme. L'episodio è accaduto a Bressanone, Bolzano.

Accorsi sul posto insieme ai carabinieri, i vigili del fuoco hanno ritrovato il cadavere dell'uomo, un 66enne della val d’Isarco, deceduto con tutta probabilità per motivi di salute. La salma è stata rinvenuta in avanzato stato di decomposizione.

Il medico legale intervenuto sul posto ha confermato che il decesso era avvenuto da almeno due settimane. Poiché sul corpo non vi erano segni di violenza e la porta dell'appartamento non era stata forzata, è stata scartata l'ipotesi di omicidio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento