Ancora una vittima del virus: aveva 66 anni ed era in rianimazione da due mesi

Purtroppo in Trentino si registra un altro decesso: le vittime fino ad oggi sono 468. Sul fronte dei contagi un solo positivo

Ancora un decesso per coronavirus in Trentino. Una vittima giovane rispetto alla media di età dei 468 deceduti per covid. Si tratta di un paziente di 66 anni, che era in terapia intensiva dal 27 marzo scorso. Ha lottato tra la vita e la morte per più di due mesi, ed alla fine non ce l'ha fatta. 

A dare la notizia è stato il presidente della Provincia autonoma di Trento in diretta Facebook, nella serata di giovedì 4 giugno. Il decesso, purtroppo, allontana ancora la data del "doppio zero" in Trentino. Non è ancora arrivato il giorno senza vittime e senza nuovi casi. Dopo cinque giorni a "decessi zero" sia ieri che oggi sono stati registrati dei decessi.

I dati sul contagio vedono un solo contagio registrato nelle ultime 24 ore. Su 611 tamponi effettuati un solo positivo. Secondo le informazioni fornite dalla Provincia non è un ospite delle Rsa e non si tratta di un "nuovo caso": i sintomi, cioè, sono apparsi prima di 5 giorni fa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Ragazzina in bici investita dall'autobus in via Venezia

Torna su
TrentoToday è in caricamento