menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una villa diventa centro di accoglienza per minori: inaugurata casa Dal Rì

Casa Dal Rí infatti rinasce come spazio di sostegno e di apertura per i giovani, così come era nei desideri di Bruna Dal Rì che la donò nel 2000 all'associazione Villa Argia Onlus, realtà che da oltre 30 anni si occupa del disagio giovanile

É realtà il nuovo centro per minori "Casa Dal Rì" di Mori. Ieri pomeriggio il taglio del nastro ufficiale alla presenza delle autorità e della comunità locale. Casa Dal Rí infatti rinasce come spazio di sostegno e di apertura per i giovani, così come era nei desideri di Bruna Dal Rì che la donò nel 2000 all'associazione Villa Argia Onlus, realtà che da oltre 30 anni si occupa del disagio giovanile con sede in una villetta tra Mori e Loppio, vincolando il lascito alla volontà che la sua abitazione venisse dedicata ai giovani. 

L'associazione Villa Argia però di fronte all'impegno dell'investimento, decise di affidare all'allora Comprensorio della Vallagarina il progetto di recupero dell'immobile che rimane di proprietà dell'associazione moriana mentre il suo uso é stato affidato ora alla Comunità di Valle per la durata di 27 anni. Con una superficie complessiva di poco meno di mille metri quadrati, Casa Dal Rí al momento accoglie il centro diurno e il centro aperto per minori gestito dall'Associazione Provinciale per i Minori. I lavori sono costati 2 milioni e mezzo di euro, finanziati dalla Provincia Autonoma di Trento. Casa Dal Rì, che si trova all'incrocio fra le vie Filzi e Capitania, si eleva su tre piani, é dotata di garage interrato e di uno spazio verde all'esterno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento