menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mori, anziana uccisa dal monossido

Antonietta Baroni, 77 anni, era scesa in cantina insospettita dagli odori. Il monossido le è stato fatale. Quattro persone trasferite in camera iperbsrica a Bolzano

E' stata ritrovata senza vita ieri sera da un vicino di casa Antonietta Baroni, 77 anni di Mori. Il corpo della donna giaceva nel sottoscala della sua abitazione di via del Garda.

Insospettita dal forte odore proveniente dal locale caldaia, la donna era scesa a controllare, ma non ha più fatto ritorno a casa. Il vicino l'ha ritrovata riversa a terra uccisa dal monossido sprigionato dalla caldaia a gasolio.

Quattro persone, residenti nella palazzina di via del Garda, sono state trasportate all'ospedale di Bolzano con sintomi da intossicazione  da monossido per un trattamento alla camera iperbarica.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Mori e i carabinieri, che hanno aperto un'indagine sulla morte della donna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Addio alla Rosetta: Levico perde una nonna speciale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento