Montolli: non ricordo omicidio prostituta

Il giovane Schützen meranese avrebbe in sostanza ammesso le sue responsabilita', dicendo pero' di non ricordarsi l'esatta dinamica dei fatti

Il tribunale del riesame di Bolzano ha convalidato l'arresto di Kevin Montolli, accusato dell'omicidio di Svetla Fileva, prostituta Bulgare residente a Trento. Durante l'interrogatorio di garanzia, che e' durato un'ora e mezza, il giovane Schützen meranese avrebbe in sostanza ammesso le sue responsabilita', dicendo pero' di non ricordarsi l'esatta dinamica dei fatti. L' interrogatorio è stato scandito e interrotto dai pianti e dalla disperazione di Kevin Montolli. Il suo legale Flavio Moccia ha annunciato che chiedera' una consulenza psichiatrica per Montolli che sarebbe molto provato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento