Terragnolo, fuga di monossido di carbonio dalla stufa e famiglia all'ospedale

I genitori e due figli di 3 e 12 anni sono stati trasferiti alla camera iperbarica di Bolzano, gli altri sono stati trasportati all’ospedale di Rovereto

Tragedia sfiorata a Terragnolo, dove una famiglia è finita in ospedale per intossicazione da monossido di carbonio. L’episodio risale alla notte tra sabato e domenica. Papà, mamma incinta e 6 figli stavano dormendo quando uno dei componenti della famiglia si è svegliato, sentendosi poco bene e ha dato l’allarme. I genitori e due figli di 3 e 12 anni sono stati trasferiti alla camera iperbarica di Bolzano, gli altri sono stati trasportati all’ospedale di Rovereto. A causare l’intossicazione sarebbe stato il malfunzionamento di una stufa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento