Cronaca Strada Dolomites delle Dolomiti

Moena, al via il rimborso dei danni. Rossi: "Le risorse ci sono già"

La legge provinciale consente il rimborso, che può arrivare fino al 100% per danni alla prima casa, in caso di calamità naturale come quella avvenuta a Moena

Al via le  procedure  di rimborso per  i danni causati dal maltempo a Moena. "I fondi di riserva che abbiamo accantonato ci consentono gà ora di valutare che saranno sufficienti a far fronte all'impegno". Qista la rassicurazione fatta dal presidente Ugo Rossi al sindaco Edoardo Felicetti e alla procuradora del Comun general de Fascia e senatrice Elena Testor. 

"La normativa provinciale - ha sottolineato ancora il presidente Rossi - ci consente di avvicinarci molto all’entità reale del bene colpito (ovvero al 100% del valore Ndr). La settimana prossima approveremo l'assestamento di bilancio, nel quale sono confluite anche risorse aggiuntive regionali per complessivi 5 milioni, che in parte vogliamo destinare alle case di riposo ma in parte  ci consentiranno il ristoro dei danni causati dall'alluvione. Se entro la prossima settimana avrete chiuso la fase della valutazione preliminare saremo già in grado di tarare i criteri con la flessibilità che la legge consente".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moena, al via il rimborso dei danni. Rossi: "Le risorse ci sono già"

TrentoToday è in caricamento