menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby ladri in azione: tentano di entrare in una casa, denunciati

Hanno 14 e 15 anni i due denunciati per tentato furto in abitazione fermati ieri nel quartiere residenziale di Borgo Sacco

Sono stati denunciati per tentato furto in abitazione il ragazzo 14enne e l'amica di un anno più grande sorpresi mentre tentavano di intrufolarsi in un appartamento di Borgo Sacco, sobborgo di Rovereto.
 
Ieri mattina verso le dieci una signora uscita di casa per delle commissioni ha notato un giovane che, in piedi su una fioriera rovesciata, armeggiava con la finestra del piano rialzato di un suo vicino, mentre proprio sotto una ragazza gli dava man forte e faceva da palo.

I ragazzi, vistisi osservati, hanno tentato di allontanarsi velocemente dalla zona, ma la signora ha avuto la prontezza di avvisare subito la Polizia e di dare una precisa descrizione dei due, che infatti poco dopo sono stati intercettati dalla volante del Commissariato che stava giungendo sul posto.

Alla vista dei poliziotti i giovani hanno cercato di cambiare strada e di gettare qualcosa al di là di una siepe, ma sono stati subito fermati e, tra la vegetazione, è stato rinvenuto un grosso cacciavite verosimilmente usato per forzare la finestra.

Nel frattempo è arrivato a casa anche il proprietario, che ha trovato la finestra forzata e scardinata, anche se grazie al provvidenziale intervento della signora i ladri non hanno fatto in tempo ad aprirla. Per i due è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni, a piede libero, per tentato furto in abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento