Cronaca

Follia nel negozio: sputa alla titolare e la minaccia di morte

Ha anche danneggiato gravemente le porte del locale, salvo poi darsi alla fuga

Momenti di autentica follia quelli vissuti sabato 6 luglio all’interno della Galleria Ariston di Merano: intorno all’ora di pranzo un uomo di origine algerina ha, come riferito dai carabinieri, letteralmente seminato il panico.

Atteggiamenti molesti e poi la “presa di mira” della titolare di un negozio, che oltre ad aver ricevuto offese e sputi, si è beccata pure una minaccia di morte, insieme a una serie di danni fatti dall’uomo alle porte del suo negozio.

Dopo ciò, quest'ultimo si è dato alla fuga, salvo però essere bloccato dai carabinieri meranesi. Una scenata che gli è valsa l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale, minacce aggravate e danneggiamento e l’ingresso al carcere di Bolzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia nel negozio: sputa alla titolare e la minaccia di morte
TrentoToday è in caricamento