rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Il terrore / Canazei

Chiude in casa una donna e le punta una pistola alla faccia

Quando sono arrivati, i militari hanno trovato la ragazza in stato confusionale.

Chiude in casa una ragazza con la forza e poi le punta contro una pistola, mentre è in video chiamata con altre due donne, alle quali era rivolta la minaccia di lui che, alla fine, è stato denunciato per violenza privata e detenzione di sostanze stupefacenti. È quanto avvenuto in un appartamento di Canazei, dove, a seguito della chiamata delle due donne in collegamento telefonico con il violento, sono piombati nella casa, dove hanno trovato la donna sotto scacco dell’uomo. È quanto accaduto nella notte fra sabato e domenica.

All'interno, i militari hanno trovato la ragazza in stato confusionale. Con lei c’era anche l’uomo. Sul posto è arrivata un’ambulanza che ha accompagnato la giovane in ospedale a Cavalese per accertamenti. Poi i carabinieri hanno iniziato una perquisizione. Il risultato?  Due pistole “repliche”, una delle quali, secondo gli inquirenti, usata contro la donna; un fucile e anche dodici grammi di cocaina e del denaro contante. Tutto sequestrato. Il giovane è stato quindi denunciato a piede libero per violenza privata e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude in casa una donna e le punta una pistola alla faccia

TrentoToday è in caricamento