rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca Centro storico / Via Dogana

Litigano con il barista e tirano fuori il coltello, denunciati due giovani

Minacce, sputi e insulti al barista della stazione Trento-Malè. Sono stati ritracciati poco dopo due giovani romani, un ragazzo e una ragazza. Perquisiti dalla Polizia Ferroviaria che ha ritrovato addosso al ragazzo, nascosto in un calzino, un coltello

Hanno attaccato briga con il barista, passando in un attimo dagli insulti alle minacce, ma avrebbe potuto finire molto peggio. Aveva con sè un coltello uno dei due giovani romani fermati e denunciati poco dopo dalla polizia, un ragazzo e una ragazza, lui di 27 anni lei di poco più giovane. Il fatto è avvenuto al bar della stazione ferroviaria Trento-Malè nella mattinata di sabato. A chiamare la polizia ferroviaria è stato il barista che ha raccontato di essere stato minacciato con il coltello e preso a sputi in faccia dai due che si sono successivamente allontanati.

Sono stati rintracciati dagli agenti verso mezzogiorno nella vicina stazione della linea del Brennero, si trovavano sul binario ed avevano già acquistato il biglietto per tornare a casa. Il ragazzo nascondeva l'arma in un calzino, entrambi sono stati segnalati per minacce, ingiurie e possesso ingiustificato di arma. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano con il barista e tirano fuori il coltello, denunciati due giovani

TrentoToday è in caricamento