Fermato nelle Giudicarie: era partito da Milano per andare a trovare dei conoscenti

Caso eclatante a Comano Terme, ma in generale le regole sono rispettate. Sanzionate anche due persone in quarantena

Continuano i controlli sulle misure restrittive per l'emergenza coronavirus da parte della Polizia Locale delle Giudicarie, territorio confinante con la Lombardia. "Il numero delle persone sanzionate per l’inosservanza di questi provvedimenti negli ultimi giorni non è elevato - spiega il comandante - ma c'è un caso davvero eclatante avvenuto a Comano Terme dove un uomo, partito dalla provincia di Milano, è stato intercettato mentre senza alcun motivo valido si recava da conoscenti in Trentino". Proseguono anche i controlli sulle persone sottoposte alla quarantena obbligatoria: due persone, un artigiano ed un pensionato, sono stati identificati negli ultimi giorni, rispettivamente nel Bleggio e nella Busa di Tione, mentre erano lontani dall’abitazione non ottemperando ai provvedimenti dell’Autorità sanitaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

Torna su
TrentoToday è in caricamento