rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca piazza duomo

Mila cerca fondi: lanciato il crowdfunding per il cartoon ambientato a Trento

Un cortometraggio animato che vede impegnati gratuitamente 250 artisti da 25 Paesi e che ha come protagonista una bambina che vive gli orrori della Seconda Guerra Mondiale a Trento. Ora il progetto ha bisogno dell'aiuto dei fan

Più di 250 artisti e tecnici sono al lavoro in 25 Paesi per realizzare un cortometraggio di animazione ambientato a Trento: la fiaba di Mila, una bambina che si trova ad affrontare gli avvenimenti tragici della Seconda Guerra Mondiale, in una città piegata da privazioni e bombardamenti, senza però perdere la speranza e l'innocenza tipiche della sua età. Dietro al  progetto c'è la disegnatrice e regista Cinzia Angelini, trentina da anni al servizio delle più importanti case di produzione americane.


Mila è qualcosa di più di un semplice cartoon: "Mila non vuole essere solo un film ma un movimento - spiega Angelini. Noi, artisti di Mila, condanniamo le odierne violenze sulla scena del mondo e piuttosto che girarci dall'altra parte, preferiamo usare il nostro talento e la magia dell'animazione per commuovere la gente, per ricordarci dell'umanità a rischio e della  speranza che rimane negli occhi di un bambino". Adesso Mila ha bisogno di una mano: sulla piattaforma Indiegogo.com è stata  lanciata la raccolta fondi per portare a compimento il progetto (nel frattempo è già stato realizzato un trailer, per vederlo clicca qui).

"Abbiamo lavorato duramente per preparare una campagna che potesse dare ai nostri fans la possibilità di aiutare la produzione, gli artisti e il Movimento MILA - spiega Angelini - Ora abbiamo bisogno del loro aiuto per finire il film e così' attirare l'attenzione sui bambini intrappolati in violenti conflitti in molte parti instabili del mondo."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mila cerca fondi: lanciato il crowdfunding per il cartoon ambientato a Trento

TrentoToday è in caricamento