Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca via SS Trinità

Premiati a Trento i migliori sommelier d'Italia nel 50° Congresso AIS

L'Associazione Italiana Sommelier parla di un rinnovato interesse per il settore, che deve però ancora riprendersi dalla drastica riduzione dei consumi in atto da qualche anno

Il congresso dell'AIS, Associazione Italiana Sommelier, ha incoronato Maurizio Filippi come Miglior sommelier d'Italia. Quello  andato in scena a Trento nel weekend del 19/20 novembre è stato un congresso del tutto particolare, il 50° per l'associazione nazionale dei migliori "palati" del  mondo vitivinicolo. L’AIS ha incrementato nell’ultimo triennio i propri corsi di formazione del 39%, con un aumento dei partecipanti del 46%, dove la fascia degli under 30 risulta quella in maggior crescita.

"Un trend che fa ben sperare nella ripresa dei consumi interni di un comparto che ha subìto negli anni una contrazione significativa - spiega una nota dell'associazione -. Questo aumentato interesse per il vino si auspica possa incrementare non solo i livelli quantitativi, quanto quelli qualitativi, processo in essere da alcuni lustri, ma soprattutto un consumo consapevole e sostenibile". Al sommelier umbro, di Montecchio, è andato il Premio Trentodoc, il marchio dello spumante trentino che ha fatto da filo conduttoore della due giorni. Al secondo e terzo posto si sono classificati i sommelier Massimo Tortora e Carlo Pagano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiati a Trento i migliori sommelier d'Italia nel 50° Congresso AIS

TrentoToday è in caricamento