"Messa clandestina" a Pinzolo: i fedeli saranno sanzionati

I residenti hanno chiamato i vigili, i fedeli erano distanziati ed avevano le mascherine. Sono in corso gli accertamenti ma le multe sembrano essere invitabili

"Messa clandestina": 12 fedeli sanzionati. Succede anche questo ai tempi del coronavirus. E' avvenuto a Pinzolo dove un gruppo di persone si è dato appuntamento nei giorni scorsi nei pressi dell'antica chiesa cimiteriale di San Vigilio (ironia della sorte, celebre per la "danza macabra" affrescata all'esterno) presumibilmente per un momento di preghiera. La cautela è d'obbligo perché il fatto è stato segnalato da alcuni residenti e gli accertamenti sono in corso. La Polizia Locale, però, dichiara che scatteranno inevitabilmente delle sanzioni.

Secondo quanto riferisce l'Ansa i vigili al loro arrivo avrebbero trovato una dozzina di persone, tutte con la mascherina e distanziate tra loro. Misure che però non li metterebbero al sicuro da una maximulta visto che sono state violate ben tre disposizioni: quella sul divieto di assembramenti, quella sulla chiusura delle aree cimiteriali e, ovviamente, quella sullo spostamento da casa. Non è chiaro se alla celebrazione fosse presente anche un sacerdote.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Droga a Trento, maxioperazione all'alba: i carabinieri arrestano 23 persone

Torna su
TrentoToday è in caricamento