rotate-mobile
Cronaca San Giuseppe / Piazza Giovanni Battista Garzetti

Mercatino poco gaudente

Bancarelle dimezzate per il primo appuntamento dell'anno in piazza Garzetti, colpa delle nuove norme della Provincia per scoraggiare i professionisti

Mercatino dei Gaudenti spopolato: colpa delle nuove norme imposte dalla Provincia. L'obiettivo, dichiarato, di combattere i "professionisti" dell'usato ha provocato in realtà la fuga di oltre la metà degli espositori abitualmente presenti all'interno del tradizionale mercatino di Trento. Sabato piazza Garzetti era quasi deserta. "Dopo aver assistito all'evidente spopolamento del mercatino dei gaudenti mi auguro che i consiglieri comunali di Trento abbiano un sussulto d'orgoglio e vogliano mettere riparo alla follia burocratica da cui è permeato il regolamento provinciale che limita le attività degli hobbisti sul territorio cittadino" scrive l'ex consigliere comunale Giovanna Giugni - Possibile che le realtà che rendono Trento attraente e vivace debbano sempre essere sottoposte alla mannaia burocratica di chi tratta la città  come il più piccolo e sperduto paesino del territorio? La Provincia applica ai Comuni ciò che non vuole che le sia fatto dallo Stato:  verticismo ottuso  e mancato rispetto delle prerogative territoriali". Il prossimo appuntamento è fissato per l'ultimo sabato del mese in piazza Dante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino poco gaudente

TrentoToday è in caricamento