menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Megalizzi, sul sito dell'Università una pagina per i pensieri ed i ricordi

Una pagina dove tutti gli studenti potranno consegnare i loro pensieri, al giornalista trentino ucciso nell'attentato di Strasburgo sarà anche dedicato il Concerto di Natale del coro e dell'orchestra dell'Ateneo

Il rettore Collini scrive alla comunità universitaria: per tenere viva la memoria di Megalizzi è stata aperta una sezione sul sito di Ateneo, dove le persone che studiano e lavorano a UniTrento possono pubblicare messaggi e pensieri.

Giovedì i funerali di Antonio in Duomo con il vescovo Tisi

"La tragica scomparsa di Antonio Megalizzi ha riempito di profonda commozione il nostro Ateneo e tante sono state le persone che in questi giorni ci hanno contattato per condividere una riflessione o un ricordo in sua memoria -si legge nella lettera inviata dal rettore Paolo Collini a tutti gli studenti dell'Università -  Con le nostre parole potremo contribuire a tenere viva la sua memoria» conclude Collini".

Megalizzi: la salma a Roma, la Procura chiede una nuova autopsia

La  pagina è già attiva, il primo ricordo ad essere raccolto è quello del direttore della Scuola di Studi internazionali, Andrea Fracasso: "La perdita di Antonio, avvenuta a seguito di un atto barbaro e crudele, ha lasciato sgomenti la comunità della Scuola di Studi Internazionali e l’intero Ateneo. Curioso ed entusiasta, studente presente e impegnato, Antonio si distingueva per il suo convinto europeismo, per la fiducia nei valori che ispirano il progetto di integrazione europea e per il desiderio di comprendere a fondo i fenomeni, gli eventi e le istituzioni dell'Unione". Leggi il testo completo, clicca qui...

Allo studente della Scuola di Studi internazionali, vittima dell’attacco terroristico di Strasburgo, sarà poi dedicato il concerto di Natale della Corale polifonica e dell’Orchestra UniTrento, in programma giovedì 20 dicembre alle 21 nella chiesa di Santa Maria Maggiore.

Nella serata musicale sarà ricordata anche Chiara Lanzingher, giovane dipendente dell’Università, venuta a mancare nelle scorse settimane. «Una tragedia ha colpito uno studente della nostra università - spiega Marco Gozzi, direttore dellla Corale e dell'Orchestra - il giornalista Antonio Megalizzi, assassinato drammaticamente da un terrorista ai mercatini di Natale a Strasburgo. Anche la trentaduenne Chiara Lanzingher, che lavorava all'Ufficio gare e appalti, è venuta improvvisamente a mancare. Cogliamo quindi l’occasione per dedicare il concerto di Natale alla loro memoria e per portare un messaggio di speranza e conforto ai familiari delle vittime, ricordando che la nascita di Gesù Cristo è un fatto di amore e tenerezza, realtà sconosciute a chi semina morte». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento