Cronaca Centro storico / Via Giuseppe Verdi

Ragazzo trentino ferito a Strasburgo, il sindaco: "La città fa il tifo per te"

Condanna per una atto insensato di violenza, ed apprensione per le sorti del giovane concittadino. Questo il messaggio del sindaco di Trento ad Antonio Megalizzi, 28enne ferito nell'attentato

Strasburgo, attentato ai mercatini (foto Ansa)

"Tutta la città fa il tifo per te". E' questo il messaggio di solidarietà del sindaco di Trento Alessandro Andreatta rivolto ad Antonio Megalizzi, il 28enne rimasto ferito nell'attentato avvenuto a Strasburgo nella serata di martedì 11 dicembre. L'attentatore, che è tutt'ora ricercato, ha ucciso a colpi di arma da fuoco tre persone ferendone altre tredici tra le quali  il giovane giornalista trentino.

La tragica notizia: morto Antonio Megalizzi

Antonio Megalizzi, trentino, laureato all'Università di Verona e specializzato al Corso di Studi Internazionali  dell'Università di Trento, ha lavorato per le radio Rai e Rtt e collabora con Sanbaradio, la radio universitaria trentina. Si trovava a Strasburgo da qualche giorno per effettuare una diretta dall'assemblea plenaria del Parlamento Europeo con Europhonica, progetto delle radio universitarie europee.

Megalizzi ferito nell'attentato, tanti i messaggi di  solidarietà

"Siamo addolorati e seguiamo con apprensione la vicenda - ha detto il sindaco Andreatta - Due anni fa, quando mancavano pochi giorni a Natale, Trento avevo espresso il proprio cordoglio alla città gemellata di Berlino Charlottenburg, colpita da un attacco terroristico che aveva provocato dodici morti e oltre cinquanta feriti".

La conferma: "Antonio è in gravi condizioni"

"Oggi la nostra città è nuovamente ferita al cuore da questo ennesimo atto di violenza insensata in cui è rimasto coinvolto anche un nostro concittadino. Mai come oggi ci sentiamo cittadini europei, mai come oggi sentiamo il dovere di condannare ogni forma di violenza, mai come oggi ci sentiamo solidali con la Francia, i cittadini di Strasburgo e in particolare con le vittime dell'attentato e con i loro familiari” si legge nel messaggio.

Insieme ad Antonio un'altra giovane giornalista trentina si trova a Strasburgo: Caterina Moser, di Vigo Meano, che secondo le prime informazioni non avrebbe riportato lesioni. I due si sarebbero persi di vista quando l'attentatore ha aperto il fuoco seminando il panico tra la folla. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo trentino ferito a Strasburgo, il sindaco: "La città fa il tifo per te"

TrentoToday è in caricamento