rotate-mobile
Cronaca Oltrefersina / Via Gocciadoro

Medici, braccio di ferro con Rossi

Confermato lo sciopero del 22 dicembre, intanto il primario di chirurgia ortopedica Mario Andermarcher rischia il licenziamento per aver negato l'operazione ad un ragazzo di 12 anni come segno di protesta contro la riforma della rete ospedaliera

E' scontro aperto tra i medici ospedalieri trentini e il governatore. I sindacati dei camici bianchi hanno respinto all'unanimità la proposta di Rossi confermando lo sciopero del 22 dicembre. I medici ospedalieri hanno inoltre ribadito che nei mesi di gennaio e febbraio lavoreranno senza garantire gli straordinari. Il governatore rilancia: "I medici non vogliono partecipare ai sacrifici". Intanto il primario di chirurgia ortopedica Mario Andermarcher rischia il licenziamento per aver negato l'operazione ad un ragazzo di 12 anni come segno di protesta contro la riforma della rete ospedaliera. L'Azienda Sanitaria ha aperto un procedimento disciplinare nei suoi confronti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medici, braccio di ferro con Rossi

TrentoToday è in caricamento