Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

A Mauro Corona il premio Rigoni Stern: "Forse ce l'ho fatta ad uscire dall'inferno"

Commosso nel ricevere il premio a Riva del Garda lo scrittore di Erto ha parlato della propria vita come di una "scalata al contrario, una vita scellerata". Un premio importante perchè dedicato ad uno degli scrittori di montagna più amati, che arriva, pare, in un momento particolare della carriera e della vita di Corona

"Quando questa notte tornerò a casa e mi guarderò allo specchio, mi dirò che forse ce l'ho fatta a uscire dall'inferno". Con queste parole lo scrittore Mauro Corona ha descritto l'emozione provata nel ricevere a Riva del Garda il premio di letteratura "Mario Rigoni Stern". Lo scrittore di Erto ha parlato della propria vita come di una "scalata al contrario, una vita scellerata" in cui la letteratura è forse una via di salvezza. Corona ha sempre ambientato le sue opere tra le montagne che conosce bene, nella sua terra, quella del Vajont, ritraendo in modo sincero la "sua" gente. "La voce degli uomini freddi" è il titolo, particolarmente evocativo in questo senso, del suo ultimo romanzo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Mauro Corona il premio Rigoni Stern: "Forse ce l'ho fatta ad uscire dall'inferno"

TrentoToday è in caricamento