rotate-mobile
Cronaca Vallarsa / Strada delle gallerie

Nessuna traccia del 54enne scomparso sul Pasubio

Si è concluso senza alcun esito il secondo giorno di ricerche dell'escursionista vicentino scomparso sulla Strada delle gallerie. Nelle operazioni sono coinvolte oltre sessanta persone, delle stazioni trentine e venete

Non c'è traccia del 54enne scomparso ormai da più di due giorni sulla Strada delle Gallerie del Monte Pasubio. Oggi si è concluso senza alcun esito il secondo giorno di ricerche sui monti  al  confine tra la  provincia di Trento e quella  di Vicenza, dove l'escurionista, Maurizio Tibaldo di Montecchio Maggiore (VI), si è incamminato nel pomeriggio di sabato per un'uscita in solitaria.

Nelle operazioni sono coinvolte oltre sessanta persone del Soccorso Alpino Veneto, dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco provenienti da Schio, Arsiero, Recoaro, Valdagno, Asiago, Padova, Rovereto, Ala e Trento. Le ricerche sono scattate dopo che la moglie non vedendolo tornare ha chiamato i carabinieri la sera di domenica 10 gennaio.

L'auto dell'uomo è stata ritrovata lungo il sentiero che dalla Val Camossara sale al rifugio Papa, il suo cellulare non suona più dall'alba di oggi. Grazie anche alla visibilità finalmente concessa dalla  situazione meteorologica, l'elicottero degli alpini di Bolzano ha sorvolato la zona. Il campo base è fissato al rifugio Balasso, dopo aver controllato lungo i sentieri escursionistici le operazioni proseguono su itinerari di alpinismo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuna traccia del 54enne scomparso sul Pasubio

TrentoToday è in caricamento