rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
La campagna

Mattia Amort, i colleghi dell'esercito lanciano una raccolta fondi in sua memoria

La campagna ha già superato le 350 donazioni

Una raccolta fondi in memoria di Mattia Amort,  l’escursionista 27enne di Daiano morto martedì 25 luglio in seguito ad una caduta in montagna. L’iniziativa è stata lanciata dal 197° Corso “Tenacia” dell’Esercito, di cui Mattia ha fatto parte durante gli anni d’Accademia prima di diventare tenente del 7° Reggimento Alpini di Belluno.

La campagna, partita sulla piattaforma GoFundMe, ha raggiunto in poche ore 350 donazioni per un totale di oltre undicimila euro: “Mattia ci ha preceduti troppo presto nell'ultima grande avventura – scrivono i promotori - ha segnato indelebilmente le vite di chi ha avuto l'onore di intrecciare la propria esistenza con la sua. Persona caratterizzata da estrema serietà, infinito altruismo, eccezionale bontà d'animo e costante positività ha più volte illuminato le nostre giornate con il suo sorriso”.

Mattia Amort, l'ultimo saluto

La raccolta è destinata a scopi benefici: “La tua seconda Famiglia ti si stringe accanto nel dolore della tragedia – concludono gli organizzatori –. L'Esercito è e sempre sarà testimone del tuo innato altruismo, di cui l'ultimo atto terreno è stato quello di donare i tuoi organi in modo che altri possano continuare a vivere grazie a te”. 

Il sito per effettuare donazioni è raggiungibile a questo link.

Il funerale di Mattia è previsto venerdì 28 luglio, a Varena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattia Amort, i colleghi dell'esercito lanciano una raccolta fondi in sua memoria

TrentoToday è in caricamento